Valentina Gebbia



Facebook Youtube Linkedin Scrivimi Rassegna stampa   
Niente può succedere
fino a quando
non è stato
sognato

(antico detto Iroquois)





 


 


Il cinema è la sua passione sin da quando, ragazzina, trascorreva i pomeriggi dei giorni di festa a divorare ogni nuovo film uscito nelle sale, rivedendolo più e più volte. Sceneggiatrice, attrice e regista, sin dal 1992, ha insegnato sceneggiatura e scrittura teatrale, organizzando anche il primo corso sul cinema dalla A alla Z che si sia mai realizzato in Sicilia. 
Due i film indipendenti ai quali ha lavorato negli utlimi anni. Due miracoli produttivi a bassissimo budget.

Ore Diciotto in Punto

 

Il teatro è stato il suo primo amore insieme alle radio private agli albori, una per tutte Radio Palermo Centrale. Si divertiva a tradurre in siciliano testi classici e li interpretava, rappresentandoli con la Compagnia Teatro Sud.
Il 13 giugno al Teatro Biondo di Palermo, Sala Strehler: debutta BIANC@NEVE, spettacolo di danza che reinventa il destino della più famosa protagonista delle favole. Diretto da Valentina Tilotta con testi di Valentina Gebbia.

Bianc@neve


SciroccoValentina Gebbia scrive parecchio, da quando ha imparato a farlo a quattro anni. Scrive per sè, riempiendo di appunti  libricini colorati che ha sempre a portata di mano e foglietti volanti che raccatta dappertutto, oppure scrive per le varie testate con le quali ha collaborato negli anni. Ha anche diretto la rivista SCIROCCO per sette anni, raccontando a modo suo la Terra che tanto ama¸ la Sicilia.

Quel Capodanno a Tenerife

UNA STORIA D’AMORE PROFONDO E SEGNATO DAL DESTINO

UNA STORIA SENSUALE E ROMANTICA SUL SIGNIFICATO DEL TEMPO E DELLA VITA

UNA STORIA DI SENTIMENTI CHE GUARDA ALL’UNIVERSO MASCHILE IN MODO DIVERTENTE E SPREGIUDICATO

Veronica è un’inguaribile romantica, che fatica a muoversi nel reale e riempie le sue giornate di sogni e magia. Assieme all’amica Costanza, bellissima e apparentemente scostante anche a causa dell’inusuale lavoro che svolge, parte per festeggiare  il Capodanno a Tenerife.

Nell’isola tutto cambierà per entrambe, e nella vita di Veronica irromperà lui: alto, affascinante e con la pelle color cioccolato. L’incontro con quegli occhi ardenti, il contatto con quel corpo su una pista da ballo, la sconvolgeranno. Anche perché, tra sogni premonitori e strani segnali, incomprensioni ed equivoci, si separeranno senza che lei sappia nulla di lui, neppure il nome.

Con la complicità di un gruppo di adorabili signore, avanti con gli anni ma uniche per tempra e indole, Veronica non smetterà di cercarlo e, affrontando incidenti di percorso, misteri e nuovi viaggi, trascorreranno dodici mesi. E sarà di nuovo Capodanno…

GUARDA IL BOOK TRAILER



Acquasanta

Tornano le indagini della “Mangiaracina Investigazioni” e l’acqua, santa e non, ne è l’evocativo filo conduttore. Un misterioso omicidio tocca da vicino l’anima di Terio e s’intreccia con le riprese di un film al quale Fana collabora con passione. Nel frattempo la vedova Mangiaracina - tra un couscous e un gattò - entra in confidenza con la vicina sensitiva, col nuovo quartiere in cui si sono trasferiti, l’Acquasanta, e con l’inquietante giardino sotto casa. 

Denunciando con irresistibile ironia alcune storture del nostro presente, il romanzo racconta una Palermo dipinta in chiaroscuro, sontuosa "città felicissima" che tutta l'Europa ammirava  in epoca liberty e, insieme, suggestiva culla di misteri e culti pagani legati a Tanit, arcaica dea madre.



Repubblica
La parlata, la gestualità, le manie dei palermitani ci vengono restituite come riflesse da uno specchio (...) contribuisce a ricreare i sapori, i vizi e le virtù di una città che si pone prepotentemente come coprotagonista del romanzo.
La Repubblica
Thriller Magazine
Con la sua tagliente, a volte esilarante, ironia la Gebbia transustanzia il romanzo estivo in belle — e non facili — lettere e compie il miracolo di farci conoscere e vivere una Palermo spaccata da contraddizioni che ne fanno una metropoli strampalata del meltig pot etnico, uno dei centri del Mediterraneo creolo sognato da Jean-Claude Izzo.
Thriller Magazine
Panorama
“La sua è una scrittura a fotogrammi, mai involuta, con lei saltano, uno dopo l’altro, tanti luoghi comuni della Sicilia”.
Panorama
Repubblica
“Svuota le regole ferree del noir attraverso la contaminazione tra serio e faceto (...) rievoca Maigret con lo scirocco al posto delle atmosfere parigine”.
La Repubblica
Liberazione
“È una delle migliori interpreti del postpoliziesco mediterraneo, intriso di umori sociali e di scorci neorealisti”.
Liberazione
GLI EVENTI















domenica 15 maggio 2016 alle ore 17.00
presentazione di
QUEL CAPODANNO A TENERIFE
STAND  LEIMA





WOMAN'S FILM FESTIVAL MILANO
MARZO 2016   In Concorso




 SETTEMBRE 2015
Premio del Pubblico
al Migliore Lungometraggio





UN FILM INDIPENDENTE CO-PRODOTTO DAL CAST E DALLA CREW, tratto dal romanzo:
 ERBA CELESTE
Tutti possono ancora diventare co-produttori o sponsor!







AUGSBURG, GERMANIA - 18/3/2015
Grand Hotel Cosmopolis, dibattito sulle migrazioni nel Mediterraneo, presentazione del romanzo "Metà bianchi metà neri".


La Feltrinelli Roma ROMA - 21/02/ 2014
Presentiamo Acquasanta a La Feltrinelli di Roma con Stefania Petyx, inviata di Striscia la Notizia.
Read More


LINK AMICI

Camilleri Fans Club


Camilleri Fans Club

Rosalio


Rosalio

Alberto Melis


Alberto Melis

Roberto Mistretta


Roberto Mistretta







Unicef


Dante  Alighieri
Augsburg

Fabio Lentini


Fabio Lentini

Patrizia Argento


Patrizia Argento

Germana Fabiano


Germana Fabiano

Edizioni Leima


Edizioni Leima


 Addiopizzo

Politicamente scorretto


Politicamente scorretto

Unicef


Unicef

Salone del Libro di Torino


Salone del Libro
di Torino

Italian Bookshop